L’ombra della pirateria dei libri si avvicina all’iPad

E’ bastato monitorare i siti di torrent per scoprire il nuovo movimento in atto nel settore della pirateria digitale. I 10 libri più famosi nella classifica di Amazon, infatti, hanno avuto un’impennata media del 78% nei circuiti pirata proprio durante la settimana del lancio dell’iPad negli USA.

A quanto pare alcuni utenti si preparano per cercare i titoli preferiti nei meandri della rete per cercare di non pagarli. La pirateria dei libri colpirà come quella della musica? In realtà ci sono elementi molto differenti nei due settori. I libri sono difficili da convertire in ePub se si possiede una copia cartacea, mentre i CD si convertono in Mp3 con un tasto.

Inoltre un libro, se letto, richiede molti più giorni per la fruizione rispetto a una canzone di pochi minuti e di solito non pesano molto in termini di download. Quindi probabilmente il fenomeno potrebbe avere un andamento diverso.

[via TorrentFreak]

  • fender@aol.it

    Non credo sia un deterrente. Di fatto il mercato pirata è ricco di materiale in formato PDF che non passa per le scansioni del cartaceo. Molto dipenderà dal prezzo. E questa non è una novità!

    grazie