Apple brevetta i raggi infrarossi per la realtà aumentata

Sarebbe in arrivo un nuovo sensore per i prossimi iPhone, un sensore che sembrava pensionato: i raggi infrarossi. Utilizzati nel campo telefonico per anni per permettere lo scambio di file, potrebbero tornare per aumentare il livello di interazione della realtà aumentata.

Come saprete la realtà aumentata utilizza la fotocamera del telefono, il GPS e altri sensori per interagire con gli oggetti e i luoghi circostanti. La fotocamera, però, vede solo la luce, vale a dire ciò che percepisce l’occhio umano. I raggi infrarossi, invece, vedono anche l’invisibile.

Si potrebbero creare dei segnali ad infrarossi da mostrare a questo sensore per attivare delle funzioni. Per esempio durante le visite ai musei potrebbe esserci un segnale per ogni opera e avere le informazioni relative in tempo reale.

[via patentlyapple]