Le recensioni dell’iPad 3 dai giornalisti americani

Alla vigilia di ogni nuovo prodotto di Apple, come capita da anni, la società seleziona dei giornalisti americani, vale a dire coloro che vivono nell’impero, e presta loro per alcuni giorni dei prodotti al fine di ricevere opinioni e pubblicità gratis. Anche alla vigilia dell’iPad 3, che sarà sui mercati domani nei Paesi selezionati (USA, Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Honk Kong, Regno Unito, Singapore, Svizzera e Puerto Rico), giungono le opinioni della stampa. Vediamole.

Jason Snell di Macworld scrive

L’iPad 3 infrange la legge di Jobs che vuole prodotti sempre più veloci e sottili. Il nuovo iPad non è più sottile e leggero, ma è più veloce. Una scelta che lo ha reso migliore. Di grande rilievo il Retina display che giova a foto, testo e video. Le foto, in particolare, rivelano più dettagli e sfumature, anche quelle scattate con la fotocamera integrata. A tal proposito ho notato che i colori sono più caldi e tendenti al giallo. Gli sviluppatori dovranno lavorare in fretta per aumentare il dettaglio grafico delle loro app.

Dai nostri test si evince che la grafica è del 72% più veloce, mentre la potenza di calcolo non è cambiata. Per quanto riguarda la velocità di navigazione, invece, rispetto all’iPad 2 le pagine si caricano con un secondo di meno. La velocità LTE è il doppio rispetto quella HSPA+ con un download di 14,5 contro i 7,4 Mbps. L’upload del 4G è 20,6 contro 1 Mbps dell’HSPA+. Confermo che le Smart Cover sono compatibili.

Jim Dalrymple di TheLoop scrive

Ho provato il nuovo iPad per una settimana e sono rimasto impressionato dal Retina display. Credetemi, la dimostrazione sul palco del Keynote non può mostrarvi di quanto sia bello. Questo aiuta anche nell’editing delle foto poichè si possono vedere più sfumature di colori.

John Gruber di Daring Fireball scrive

Un iPad con il doppio della RAM per gestire il quadruplo dei pixel. Il Retina display offre una risoluzione migliore, con colori più vivi senza il problema della saturazione dei display OLED. Per quanto riguarda la batteria, dopo 2,5 ore di uso in navigazione, l’indicatore mi segnalava il 60% contro gli 85% iniziali del mio test. Retina display e LTE, quindi, permettono la stessa autonomia dell’iPad 2 anche se consumano di più. Questo a fronte di 0,6 mm e 50 grammi in più. E’ un compromesso che si può accettare.

MG Siegler di TechCrunch scrive

Il Retina display invecchia subito l’iPad 1 e 2. Ti viene da pensare come ho fatto a gestire tutto prima con una risoluzione minore. Le foto sembrano stampate, così come i testi. Credo che il Retina display sia il punto più importante del nuovo iPad. Per quanto riguarda la connessione LTE è più veloce del mio WiFi di casa. Con la rete Verizon ho navigato in 40 Mbps in download e 20 Mbps in upload. Il tutto con un consumo energetico pari all’iPad 2. Un compromesso che fa dimenticare il mezzo millimetro e lo spessore superiore.

Ottima anche la fotocamera, anche se non ha il flash. Ma questo elemento, presente nell’iPhone, non offre grandi risultati. L’accoppiata con iPhoto per iOS, inoltre, è vincente: l’app funziona molto bene e credo sia la migliore per il foto editing.

Il tutto mi sembra pazzesco. Il display ha una risoluzione maggiore della mia Tv da 60″ ed è tutto velocissimo. Se penso alle connessioni a 56k e agli schermi di una decina di anni fa grido al miracolo.

David Pogue del New York Times scrive

Phil Schiller mi ha detto che non l’hanno chiamato iPad 3 perchè era prevedibile. Per me, però, dovevano chiamarlo iPad 2S. La vera novità è il Retina Display e, in base ad alcuni test, dimostra che le applicazioni consumano di più rispetto quelle non-Retina. Il tutto è supportato da una batteria potente il doppio. Buona anche la connessione LTE: tra San Francisco, Boston e New York ho registrato una velocità in download da 6 fino a 29 Mbps. Per il resto non ha nulla di ciò che non avete già nell’iPad 2. Per fortuna è venduto allo stesso prezzo del modello precedente.

Walt Mossberg del Wall Street Journal scrive

Se avete un iPad 2 forse non dovreste venderlo per prendere questo. C’è da dire che ha il migliore schermo che ho visto in un dispositivo mobile. Ottima anche la connessione dati LTE. Ad Austin, in Texas, ho navigato a 17 Mbps contro 1 Mbps del mio iPad 2 sotto la stessa rete Verizon.

Per quanto riguarda la batteria, al 75% della luminosità dello schermo, l’ho usato per 9 ore e 58 minuti, contro le 10 ore e 9 minuti dell’iPad 2.