Apple riesce a comprare PrimeSense per il riconoscimento dei movimenti

Le prime informazioni riguardanti l’interessamento di Apple per PrimeSense, società israeliana che ha fornito le tecnologie dietro Kinect, l’accessorio che ha fatto il successo della console XBox 360 di Microsoft, erano arrivate a luglio, quando venne riportata l’apertura di una contrattazione tra le due aziende.

Dopo mesi di colloqui il tutto si è concluso con esito positivo. Apple è riuscita a rilevare l’azienda per una cifra che, secondo le indiscrezioni, arriva a 345 milioni di dollari. Una cifra considerevole che sottolinea il grande interessamento dell’azienda per questa tecnologia.

Ma perché Apple vuole far riconoscere i gesti? La società starebbe studiando un sistema operativo in grado di essere utilizzato con i movimenti delle mani. Una sorta di interazione che ricorda quella offerta da Leap Motion, il dispositivo in grado di registrare il movimento delle mani.

Il prossimo anno ci troveremo a spostare gli elementi di OS X con le mani?