Un altro brevetto per le gesture con il Mac

brevetto gesture

State pensando di comprare un iMac? Se la necessità di comprarlo non è impellente, vi consiglio di attendere, anche un anno o due se è necessario. Da diverso tempo, infatti, Apple sta lavorando a delle tecnologie per gestire il computer mediante l’uso delle mani.

In passato abbiamo già visto dei brevetti che tracciano un percorso verso questa direzione. Basta ricordare quelli del 2015 e del 2016. L’azienda, inoltre, nel 2013 acquistò la società PrimeSense che aiutò a progettare il Kinect di Microsoft. L’investimento ammontò a 345 milioni di dollari.

Oggi arriva un altro brevetto sempre riguardante la costruzione di un sensore in grado di rilevare l’utilizzo dei movimenti. Il sensore è una sorta di proiettore con doppia lente. Le due lenti funzionano come degli occhi e mandano ad un chip i comandi impartiti con le mani.

Il brevetto è firmato da parte del team di PrimeSense e questo avvalora l’idea che vuole un continuo sviluppo di queste tecnologie. Considerando i tempi e i capitali investiti nel progetto, la domanda non è se il sensore sarà integrato, ma quando lo sarà.

Questo articolo arriva grazie alla donazione di Giovanni Tonini.