Nuovo Apple Watch serie 2 ora subacqueo e con GPS

Apple Watch 2

Se mettessimo a confronto l’Apple Watch di prima e seconda generazione non noteremo cambiamenti. Questo perché il design dei due dispositivi non è cambiato. Ciò che cambia è all’interno.

I nuovi orologi ora sono resistenti all’acqua fino a 50 metri di profondità. Questo grazie all’utilizzo di una nuova tecnologia che consente, mediante delle vibrazioni, di portare fuori l’acqua dai fori come quelli dello speaker. La resistenza all’acqua ora permette di usarlo anche per monitorare gli sport acquatici, come le vasche in piscina.

Sempre per il settore sportivo abbiamo l’integrazione del GPS. Oltre a consentire la geolocalizzazione e un uso migliore delle mappe, il GPS permette di tracciare i percorsi durante le corse per avere più informazioni delle attività. Resta ovviamente il sensore per i battiti cardiaci.

Lo schermo è più luminoso del precedente. La società ha integrato un nuovo processore dual core per maggiore potenza. Lo stesso integrato nella prima generazione aggiornati oggi. Nessuna informazione sull’aumento dell’autonomia.

I muovi Apple Watch costano 339 € e 369 €, rispettivamente per la variante da 38 e 42 mm, nell’edizione in alluminio. C’è una nuova edizione Nike+, con cinturini bucherellati, che costano rispettivamente 439 e 469 euro. Infine arriva una lussuosa edizione con corpo in ceramica che costa 1.469 € per la versione da 38 mm e 1.519 € per quella da 48 mm.

I nuovi Apple Watch possono essere prenotati dal 9 settembre alle 9.00. Le vendite inizieranno il 16 settembre.

  • Antonio Magno

    Ma la versione watch edition, ossia quella da 17.000 euro che avrebbe dovuto dar filo da torcere al mercato degli orologi di lusso, quali rolex etc. etc. Che fina ha fatto è sparita ? Si è rilevato il flop che era ovvio che fosse ?

    • È sparita. È diventata oggetto da collezione

      • Antonio Magno

        Sono punti di vista.

      • Unknown iPhone User

        Ok, forse è anche vero. Ma evitiamo di dire che senza Steve… Etc etc. Perché anche Steve Jobs prese delle belle cantonate nella sua vita. Ci può stare che su qualcosa sbaglino.