TG5: iPhone supportera’ il WiMAX

Notizia da prendere con le pinzette. Anche se la fonte è abbastanza notevole spesso ci siamo trovati di fronte alla presa di granchi. In un servizio del TG5 apparso alle 13:00 si è parlato del lancio dell’iPhone, il telefono-computer-iPod di Apple.

Il giornalista spiega il funzionamento e le innovazioni del dispositivo con la Mela quando ad un certo punto, dopo il quarantesimo secondo di servizio, dichiara che ci sarà anche il supporto alla tecnologia WiMAX.

Il sistema WiMAX è ancora in fase sperimentale in Italia e dovrebbe essere lanciato in estate. Questa tecnologia si differenzia dal Wi-Fi perchè quest’ultima è a un livello più casalingo, mentre il WiMAX porta la banda larga all’esterno a una velocità fino a 70 Mbps.

Ricercando tra comunicati stampa e fonti più sicure, non ho trovato riscontro. In ogni modo staremo a vedere.

Se volete guardare il servizio del TG5 collegatevi a questa pagina. Il video è in formato WMV e potrete vederlo installando il plug-in gratuito Flip4Mac per Quick Time.

Intanto giungono altre informazioni in riguardo l’iPhone.

Innanzitutto sembrerebbe che la presentazione del modello di ieri si è avuta per un motivo. Apple ha il bisogno di chiedere l’autorizzazione alla FCC per la produzione di apparecchi telefonici e, siccome tale autorizzazione richiede due mesi e pratiche molto trasparenti, si rischiava di far impazzire i rumors e le false notizie. Questo è un ulteriore elemento che avvalora la tesi che quello che abbiamo visto è solo un prototipo in fase avanzata.

Inoltre ora sappiamo che:

  • Os X ottimizzato per l’iPhone occupa circa 200 Mb (da sottrarre ai 4 o 8 Gb).
  • Il vetro è prodotto con uno speciale trattamento antigraffio. Non è un normale touch screen, non bisogna premere ma strusciare.
  • Il vetro funziona solo con le dita nude (niente pennini o guanti).
  • L’antenna è nella parte scura sul retro del telefono.
  • E’ presente la funzione “Fly” per disattivare la ricezione della rete quando si viaggia in aereo.

Cosa ne pensi?