iPhone 4, la rivoluzione video è arrivata

iPhone 4

Immagine 1 di 5

iPhone 4

Dopo 18 mesi di sviluppo, Apple ha finalmente lanciato il vero iPhone. Intendo “vero” poichè adesso è la versione che mi aspettavo di vedere sin dall’inizio. Chiamato iPhone 4, vede un case completamente nuovo che, purtroppo per la società, era circolato in rete già qualche settimana fa decretando il pieno fallimento del sistema di segretezza.

Il case è di alluminosilicato, una nuova lega 30 volte più dura della plastica ma altamente riciclabile. Uno strato oleofobico, inoltre, permette la pulizia totale in pochi attimi e una cornice di acciaio inossidabile, costruita per far passare meglio il segnale del telefono, è 5 volte più forte del normale acciaio. Volendo è possibile usare anche delle cover colorate, chiamate Bumper, per personalizzare il proprio dispositivo. Uno degli elementi più rivoluzionari è il display chiamato Retina. Inserito del case di 9,3 mm, è ampio 3,5″ e ha una risoluzione di 960 x 640 pixel con una densità di 336 ppi. Una qualità altissima, pari al 78% in più di un iPad. Grazie anche alla tecnologia IPS, distingere un testo stampato da uno visualizzato per iPhone sarà quasi impossibile.

Grande 115,2 x 58,6 x 9,3 mm, in 137 grammi di peso, vede la presenza di un quinto sensore: il giroscopio che in aggiunta all’accelerometro permette di agire su 6 assi per un’interazione maggiore con i videogame e i programmi. Le fotocamere questa volta sono due: una VGA sul fronte per usare FaceTime, un nuovo standard che permetterà le videochat in WiFi, e l’altra da 5 Megapixel sul retro che, grazie a uno speciale sensore, permetterà foto di alta qualità con autofocus e flash LED. La fotocamera, inoltre, permette di registrare video in HD a 720p per 30 fps ed editarli con iMovie per iPhone, un’applicazione che sarà disponibile a breve per 3,99 €.

Grazie alla presenza del nuovo processore A4 prodotto internamente, l’autonomia della batteria migliora molto: 7 ore in conversazione, 6 ore di navigazione 3G, 10 ore di navigazione WiFi, 10 ore di riproduzione video e 40 ore di riproduzione audio. Il nuovo iPhone 4 sarà disponibile a fine luglio in Italia, mentre in USA, Gran Bretagna, Francia, Germania e Giappone sarà disponibile dal 24 giugno prossimo. I prezzi per l’Italia non sono ancora disponibili, anche se sappiamo che i tagli disponibili saranno due: 16 e 32 GB. Entrambi muniti di supporto alle reti HSDPA/HUSPA per una navigazione a 7,2 Mbps in download e 5,8 Mbps in upload. Per ulteriori info visitate il sito di Apple.

8 Comments

  1. Bella presentazione e gran telefono, peccato un po’ il design, anche se per giudicarlo dovrei vederlo di presenza.
    Invece la storia assurda del prototipo trovato si e’ svelata vera, e questo mi dispiace per apple.
    I prezzi sono davvero bassi, ma arriveranno anche in italia con quei prezzi?

  2. Allora non si sanno ancora i prezzi definitivi senza abbonamento.
    Scusa ma l’abbonamento in america consiste come quello che offre la 3 in italia?

  3. se il trattamento “oleofobico” è lo stesso che possedeva il predecessore 3GS, fa proprio schifo…è durato 1 mese!!!

  4. robb dipende molto da come lo tratti, mio fratello lo ha da ormai 10 mesi e il suo trattamento oleofobico resiste ancora (basta semplicemente usare la giusta cover, quelle che coprono il display quando lo si ripone in tasca (altrimenti con il sudore per forza dopo qualche tempo si disintegra…)

  5. Wow… Ha anche la fotocamera frontale! Ma questi sono matti… Ce l’aveva anche il mio Samsung I600 di 6 anni fa!?
    Comunque continuo a ribadirlo: le ultime scelte di Apple mi stanno davvero deludendo… Nessuna novità per OSX, per i PC, per i servizi aggiuntivi… E non ditemi che Safari 5 sia quel gran passo avanti, perchè mi sembra molto un minor update…

  6. “Una qualità altissima, pari al 78% in più di un iPad.”

    errato !

    nell’iPhone 4 sono stati utilizzati il 78% dei pixel utilizzati su iPad, in pratica parlano di risoluzione in pixel !!

Rispondi a GM_Phobos Annulla risposta