Mailbox, un’app che reinventa il concetto di email

Mailbox

Il servizio della posta elettronica e tra i più antichi dell’era di Internet. Sono ormai trent’anni che possiamo scambiarci messaggi virtuali, anche se questo strumento nel tempo ha collezionato un po’ di problemi: tra tutti quello dello spam.

Ma è possibile, dopo trent’anni, ripensare al funzionamento della posta elettronica? A quanto pare si, perché il team di Orchestra ha realizzato l’app Mailbox che funziona con gli account di Gmail. La concezione di base si fonda sul fatto che l’e-mail sono in realtà un elenco di cose da fare: di video da vedere, operazioni da svolgere, appuntamenti da prendere e così via.

Utilizzando una grafica ben fatta, molto veloce e facile da usare, che ricorda le applicazioni Clear e Sparrow, Mailbox permette attraverso dei gesti di cancellare la posta, spostarla in avanti nel calendario e trasformarla in appuntamenti. In questo modo ogni messaggio sarà realtà un’azione che dovrà essere tradotta in qualche modo.

L’app al momento non è disponibile e lo sarà agli inizi del prossimo anno. Al momento abbiamo soltanto un video che trovate dopo il continua.

4 Comments

  1. Mah… Sará che vedere un iPhone con la grafica android non mi piace proprio, poi comunque non credo sia così utile… Il culo della ragazza merita, invece.

Rispondi a Max Annulla risposta