Arrestati in Russia gli hacker del cavallo di ritorno con gli account Apple

cavallo ritorno iCloud

Vi ricordate della truffa del cavallo di ritorno ai danni degli Apple ID? In pratica degli hacker erano riusciti ad accedere agli account di alcuni utenti australiani, canadesi ed americani. Account privi del sistema della doppia autenticazione per l’accesso.

Molto probabilmente avevano trovato le password in altri servizi, affetti dal problema del bug di OpenSSL, e avevano notato che alcuni di questi funzionavano anche con gli account di Apple. Gli hacker bloccavano i dispositivi mobili con Find My iPhone e chiedevano fino a 100 dollari per sbloccare gli account.

Quel flusso di denaro, che avveniva con Paypal, secondo il Sydney Morning Herald ha portato all’arresto degli hacker. Sarebbero due cittadini russi di 17 e 23 anni. Ovviamente ora le indagini dovranno accertarsi che siano realmente loro.

Gli hacker andranno a processo. Se non ci saranno più attacchi nei prossimi giorni, allora l’ipotesi che siano loro sarà maggiore.

Alcune info tratte da: smh

Cosa ne pensi?