Recensione del libro La pubblicità su Facebook

La pubblicita su FacebookLa pubblicità è l’anima del commercio diceva un vecchio detto. Ci sono anche diversi altri detti che dichiarano, sostanzialmente, di puntare sempre sulla pubblicità per promuovere un prodotto, perché il marketing è il vestito e sappiamo tutti come vengono considerati le persone vestite male.

In un’epoca dove il web diventa sempre più importante per la pubblicità, quale strumento utilizzare? In questo caso ci sono due scuole di pensiero: coloro che amano costruire un brand forte e un’immagine durevole a tutto tondo, e coloro che attuano delle strategie alla “slot machine”, vale a dire che vogliono vedere i risultati subito dopo aver messo la moneta.

Tra i sistemi più attivi per questi ultimi c’è Facebook Ads, il sistema pubblicitario del noto motore di ricerca, in grado di mostrare, giorno dopo giorno, il numero di interazioni e conversioni. Il problema è: come si fanno a creare delle campagne ottimizzate, in grado di non far sprecare denaro?

A questa domanda risponde il libro “La pubblicità su Facebook” di Alessandro Sportelli ed edito da Hoepli. Il libro si presenta come un vero manuale, anche piuttosto tecnico, in grado di comprendere come stilare una strategia, la realizzazione di una campagna su Facebook, realizzare e comprendere un report dei risultati ottenuti.

Facebook, raccogliendo dati dalle interazioni degli utenti, permette di posizionare le campagne nell’esatto target di riferimento. Nello specifico colpisce la domanda latente e non quella consapevole. A differenza di Google, che raccoglie le domande dirette degli utenti, Facebook propone delle offerte in base al tipo di utente, al fine di generare un desiderio di approfondimento o acquisto.

Il libro “La pubblicità su Facebook” è formato da 236 pagine. Si può comprare in libreria per 24,90 €, oppure su Amazon per 21,17 € o, ancora, in formato ebook per Kindle per 14,99 €.