L’auto automatica di Google causa il suo primo incidente

Google Car

Spero che un giorno sia dichiarato illegale guidare un auto. Spero anche che le auto a guida autonoma, che dovrebbero giungere sul mercato tra qualche anno, diventino affidabili al 100% in ogni condizione. Solo così potremmo vedere un calo repentino degli incidenti. Così gli automobilisti potranno continuare a fare quello che fanno adesso: stare alla guida con la testa sullo smartphone.

Prima di allora, però, dobbiamo essere sicuri che le auto a guida autonoma sappiano guidare sempre bene. Sarebbe disastroso se causassero degli incidenti. Fino ad ora tutti i tamponamenti registrati erano dovuti all’imperizia degli altri automobilisti. Oggi, invece, abbiamo il primo caso di tamponamento causato da un’auto di Google.

L’auto stava guidando da sola ad El Camino Real in Mountain View e stava per imboccare Castro Street. Per cambiare corsia e girare, siccome c’era semaforo rosso, l’auto di Google si è fermata ed acceso la freccia, accostandosi a dei sacchetti che indicavano la presenza di una buca.

Al semaforo verde le auto hanno preso il loro moto e l’auto di Google le ha fatte passare, per poi prendere possesso della corsia. Il problema è che sulla stessa strada arrivava un autobus a 30 chilometri orari. L’auto aveva dato per scontato che il bus si sarebbe fermato, colpendolo su un fianco.

Insomma il classico caso delle precedenze non rispettate. Fortunatamente il danno non ha causato feriti. Spero che nessuna auto auto pilotata causi mai un incidente mortale. Significherebbe rimandare di molti anni la loro commercializzazione.

2 Comments

  1. Che in futuro un’auto a guida automatica possa uccidere un pedone non è improbabile, anzi, forse diventerà l’unica causa di morte su strada. Il problema è che la guida automatica finché non si adatterà alla guida manuale e imprevedibile degli “umani” non sarà mai più sicura del modo in cui già guidiamo ora (con l’unica differenza che quando moriremo in un incidente lo faremo senza accorgercene mentre mettiamo un mi piace a qualche Meme su Facebook. Inoltre queste auto devono anche imparare a guidare in ogni condizione ambientale e tipo di terreno (piogge, gradinate improvvise, buche da evitare senza mettere in pericolo le altre macchine e il mezzo, lavori in corso, deviazioni, cambi di senso di marcia dalla sera all mattina, strade allagate, infangate, non segnalate… )

  2. Beh, anche così, direi che l’I.A. di Google guida già molto meglio della maggior parte degli utenti umani della strada.

Cosa ne pensi?