Apple brevetta una versione 3D di FaceTime

brevetto FaceTime 3D

Da quanto è stato presentato nel febbraio del 2011, FaceTime non ha subito molte modifiche da parte di Apple. Il sistema di comunicazione audio-video presente in tutti gli iPhone e iPad, ha permesso di riqualificare un servizio che stava morendo: la videochiamata.

Grazie alla gratuità dell’uso delle videochiamate e l’integrazione di base in tutti i nuovi dispositivi, è possibile effettuare una comunicazione video, o solo audio, consumando solo il traffico dati.

Di recente, però, la società si è vista approvare un brevetto per applicare una modifica video all’interfaccia di FaceTime. Anziché avere solo il video in streaming degli interlocutori, il brevetto di Apple prevede una grafica 3D per riflettere le immagini come su una parete virtuale, dove i muri adiacenti ricevono la luce.

La società prevede anche l’uso di effetti in tempo reale sulle foto, come fa l’applicazione PhotoBoot. Chissà se la novità sarà integrata in iOS 10.

Cosa ne pensi?