Facebook e Skype integrano i bot nelle loro app

Facebook Messenger KLM

Qualcuno la chiama già bot generation, altri li definiscono l’evoluzione delle app. I bot non sono nuovi nel web. Sono dei risponditori automatici o dei sistemi che forniscono automaticamente delle risorse se richiesto. Una sorta di rivisitazione degli assistenti digitali.

Il software che attualmente utilizza meglio i bot per me è Telegram, tra l’altro vi invito ad iscrivervi al canale del blog (dove si riceveranno le Apple Pills) e al MelamorsicataBot (dove si riceveranno le notizie del blog).

Ma oltre Telegram anche altre aziende si sono schierate molto favorevolmente a questa tecnologia. Facebook, per esempio, ne farà un uso massiccio in Messenger. Il primo bot di quest’app è dedicato alla compagnia aerea KLM. Comprando un biglietto aereo di KLM si potrà abilitare la ricezione delle informazioni su Messenger. In questo modo il biglietto, i cambiamenti del volo e altre informazioni saranno ricevute con dei messaggi.

Facebook avrebbe già distribuito una SDK apposita ad alcuni sviluppatori selezionati. In futuro Messenger dovrebbe avere il suo sistema di sviluppo per consentire di realizzare bot per molti servizi.

Della stessa opinione è Microsoft. Anche Skype supporterà i bot. Gli Skype Bots potranno essere integrati in servizi e altre app, per ricevere informazioni sotto forma di chat.

Sono certo che anche altre aziende si accoderanno verso questa tendenza, migliorando sicuramente la velocità della ricezione delle informazioni.

Cosa ne pensi?