watchOS 3, tutte le novità per l’OS per Apple Watch

watchOS 3

Il WWDC 2016 si è aperto proprio con le novità riguardanti il sistema operativo per Apple Watch. Negli ultimi mesi la società ha raccolto tutte le mancanze e ha provato risolverle con un aggiornamento che arriverà il prossimo autunno.

Ma cosa prevede watchOS 3? Le novità sono succose, eccole:

  • Velocità: una delle pecche dell’Apple Watch è l’apertura delle app. Attendere che si aprano annoia. Per questo Apple ha migliorato la gestione della memoria per aprire le app all’istante. Le informazioni saranno caricate in background, così non bisognerà caricare ogni volta.
  • Dock: premendo il pulsante sotto la ghiera si può accedere alle schermate delle app aperte. Lo slide verso l’alto, che precedentemente serviva ad aprire le Glance, ora serve ad aprire il Centro di Controllo per i comandi rapidi dell’orologio.
  • Nuove grafiche: mi sarei aspettato l’apertura agli sviluppatori di una SDK per creare nuove grafiche, ma questa cosa ancora non c’è. Apple, però, ha aggiunto nuove grafiche come Minnie, un orologio dedicato agli sportivi, uno minimalista con numeri e lancette e un nuovo fiore.
  • Activity Sharing: ora si possono condividere le proprie prodezze sportive. Amici e parenti potranno commentarle per darci motivazione. L’app Attività, inoltre, ora supporta nuovi sport, tra cui i movimenti sulla sedia a rotelle.
  • Attività: ora la scheda dedicata allo sport mostra più informazioni in un’unica schermata. L’attività sarà messa in pausa e ricomincerà automaticamente.
  • Respira: oltre ai suggerimenti di alzarci e fare due passi, l’Apple Watch darà dei suggerimenti per fare lunghi respiri. Attività utile per ridurre il livello di stress.
  • Tastiera: grazie al supporto dei messaggi arricchiti di iMessage, visti in iOS 10, Apple ha voluto integrare una tastiera nell’Apple Watch. Per scrivere basta disegnare ogni lettera sullo schermo. Il riconoscimento del testo li trasformerà in forma digitale.
  • Funzione SOS: tenendo premuto il pulsante sotto la ghiera verranno chiamati i soccorsi e sarà inviato un messaggio, con la propria posizione GPS, ad un numero selezionato. Utile in caso di pericolo o aggressione.
  • HomeKit: come iOS 10, anche l’Apple Watch entra nel gioco della domotica mediante il supporto della nuova app dedicata di Apple.

watchOS 3 purtroppo al momento non ha un piano di beta pubblica. La versione definitiva sarà rilasciata nel prossimo autunno.

One Comment

  1. mi sembrano tutti miglioramenti davvero importanti (ammesso che funzionino davvero!) però mi dispiace, sebben stia facendo un buon lavoro proprio non riesco a digerire Kevin Lynch, mi pare quello che impersonava il Pc negli spot Mac vs PC, una figura “antropologicamente” contraria ad Apple, è un ex Adobe e lo è rimasto, si vede.

Cosa ne pensi?