OnePlus 5, l’alternativa all’iPhone in chiave Android

OnePlus 5

Si dice che l’iPhone abbia tanto successo anche per il suo design. Le forme iconografiche dei telefoni di Apple lo trasformano in uno status symbol e qualcuno lo compra solo per esibirlo. Per questo motivo OnePlus ha avuto un’idea: copiarlo.

La società cinese si è “ispirata” al 7 Plus prendendo alcuni elementi del telefono di Apple e inserendoli nel OnePlus 5. Tra tutti la doppia fotocamera che, proprio come il rivale, offre la funzione ritratto per sfocare lo sfondo nelle foto.

Il nuovo OnePlus 5, però, ha il jack per le cuffie, anche se perde la resistenza all’acqua. Grande 154,2 x 74,1 x 7,25 mm, pesa 153 grammi. A differenza di smartphone più moderni, il OnePlus 5 non tenta di ridurre le cornici per avere uno schermo più ampio. Questi è da 5,5”, come il 7 Plus, ma usa la tecnologia Optic AMOLED con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel e 401 ppi.

Le fotocamere sono tre: quella anteriore da 16 megapixel con focale 2.0, mentre le due anteriori sono da 16 e 20 megapixel, di cui una con focale 1.7 e l’altra 2.6. La registrazione è in 4K. Essendo di Sony probabilmente sono molto simili a quelle dell’iPhone.

All’interno abbiamo un processore Snapdragon 835 octa-core da 2,45 GHz, 8 GB di RAM, 64 GB di archiviazione, sensore biometrico, porta USB-C e una batteria da 3.300 mAh con carica veloce. In 30 minuti si ricarica della metà. Il sistema operativo è OxygenOS, una versione minimale basata su Android. Non manca bluetooth 5.0 e NFC.

La differenza più grande con l’iPhone 7 Plus è il prezzo. Questi parte da 499 €, vale a dire la metà di un iPhone. Per ulteriori informazioni c’è il sito ufficiale.

Cosa ne pensi?