iPad 2019, le novità della versione economica del tablet di Apple

iPad 2019
iPad 2019

Chi vuole un iPad senza molte pretese, magari per studiare o per intrattenimento, può acquistare l’iPad entry level, vale a dire la versione più economica. L’ultimo aggiornamento di questo dispositivo risale a marzo del 2018. Stranamente quest’anno Apple lo ha integrato in un evento per il lancio degli iPhone.

Ma quali le novità? Il dispositivo misura 250,6 x 174,1 x 7,5 mm e pesa 483 grammi. La versione precedente misurava 240 x 169,5 x 7,5 mm e pesava 469 grammi. Questo è importante per capire come è avvenuta l’integrazione dello schermo più ampio.

Il nuovo iPad, infatti, ha uno schermo ampio 10,2” invece di 9,7”. L’aumento delle dimensioni fanno comprendere che non sono state ridotte le cornici, ma semplicemente è cresciuto il dispositivo. Purtroppo il vetro non è a filo come gli Air e i Pro. Uno degli elementi che spingono molti a lasciar perdere questo modello e comprare una versione più potente (e costosa). Una chiara mossa di Apple per spingere verso dispositivi più costosi.

iPad 2019
iPad 2019

Il processore resta l’A10 Fusion di tre anni fa. La fotocamera non vede nessun cambiamento. Nessun cambiamento anche per il Touch ID. Non c’è il supporto per l’Apple Pencil di seconda generazione, ma in compenso ora si può collegare una Smart Keyboard come con il Pro, grazie al connettore Smart Connector.

Per tutto il resto non cambia. In pratica l’iPad 2019 ha in più lo schermo leggermente più grande e la Smart Connector per gli accessori, come la tastiera. Per il resto è uguale al modello precedente.

Il prezzo di vendita è di 389 € nella versione WiFi da 32 GB e 529 € per la versione Cellular. La versione da 128 GB passa da 489 € e 629 € rispettivamente se solo WiFi o anche Cellular. La disponibilità è fissata per il 30 settembre.

Cosa ne pensi?