Mastodon
Mastodon

Come ormai sapete Twitter sta affrontando una enorme riorganizzazione dopo l’acquisto da parte di Elon Musk. Di recente il nuovo CEO a interim sta comprendendo come monetizzare la società e rientrare dell’investimento dei 43 miliardi di $. Tra le opzioni in corso c’è la vendita delle indulgenze, cioè la spunta blu sui profili. Cosa che sta creando non pochi problemi.

Questo periodo di incertezza sta favorendo Mastodon: un nuovo social network simile a Twitter per funzionamento, ma profondamente diverso di natura. In Italia circa 40.000 persone hanno aperto un account di questo servizio. Nel mondo molte persone stanno “migrando” verso Mastodon e questo ha causato rallentamenti e disservizi.

La differenze tra Mastodon e Twitter

Ma per quale motivo Mastodon è diverso da Twitter? Per rispondere riprendo una spiegazione data da Stefano Quintarelli, proprio su Mastodon.

Di base Twitter funziona come WhatsApp, vale a dire che ci sono dei server gestiti da un’azienda e le persone scambiano messaggi, pubblici o privati, in quella piattaforma. Mastodon è considerabile come differenza a un servizio di posta elettronica. Nel senso che se per scambiare messaggi in WhatsApp bisogna per forza avere WhatsApp, per Mastodon si possono usare diverse app a piacimento.

Questo perché i server di Mastodon non sono di proprietà di una società, ma distribuiti su diversi nodi, fatti da server diversi e ognuno può decidere quali usare. Basta usare il protocollo ACTIVITYPUB per scambiare messaggi e si ha la interoperabilità tra vari sistemi.

Che cos’è il Fediverso

Questo insieme di server formano una federazione. A tal proposito si parla di Fediverso. Iscriversi a Mastodon in un server non significa che puoi conversare in un solo server, ma essendo tutti collegati, si comunica con tutti.

A differenza di Twitter dove i server sono tutti nella stessa azienda e quindi la moderazione dei contenuti deve avvenire nell’azienda, in Mastodon solo chi possiede il server è responsabile per i contenuti presenti sul suo server. Quindi la moderazione è decentralizzata.

Questo è il vero elemento di differenza attualmente nella natura stessa di Twitter vs Mastodon. Il timore che Elon Musk decida di favorire o sfavorire account, per esempio ha già deciso di sbloccare l’account di Trump, non potrebbe verificarsi su Mastodon, perché su quest’ultimo non esiste un capo che possa prendere queste decisioni, essendo i server non proprietari di una singola persona.

Si parla in questo caso di un social network decentralizzato, indipendente e autogestito.

Gli svantaggi di Mastodon

Detta così sembra un mondo ideale e bello, ma non dobbiamo dimenticarci che come ogni cosa ci sono dei pro e dei contro. Per esempio: cosa succede se cade il server dove siete iscritti? La risposta possiamo trovarla nell’analogia delle email. Anche se i diversi account possono comunicare tra di loro, cosa accade se il vostro servizio di posta chiude? Perdete l’account.

Quindi bisogna scegliere bene il server dove ci si iscrive ed essere sicuri che sia affidabile. Inoltre, anche se tutto questo è gratis, i server hanno dei costi. Non sarebbe inusuale vedere delle community chiedere una raccolta fondi, come donazioni. Questo di fatto potrebbe essere visto come un servizio in abbonamento. Di certo non obbligatorio, ma sul quale si viene pungolati a partecipare attivamente per evitare che il server chiuda.

Di sicuro avere un social network decentralizzato, dove nessuno prova a profilarci per venderci cose e nessuno decide se il nostro account vada chiuso arbitrariamente, è un fattore positivo. Poi l’apertura del protocollo permette anche di integrare numerosi servizi e sviluppare tante app, senza attendere che un’azienda rilasci delle API ufficiali.

Le app di Mastodon per iOS

A tal proposito sono già tante le app che permettono di gestire il proprio account di Mastodon. Dall’app ufficiale per iOS, fino a quelle di terzi pronte all’uso come Mast, Metatext, Mastoot, Toot!, Oyakodon, Mercury e tanti altri.

Se volete seguirmi trovate il mio account qui su Mastodon.

Leave a comment

Cosa ne pensi?