Telegram supporta Apple Pay nei bot per pagamenti via messaggio

Apple Pay Telegram

Ora che Apple Pay è una realtà in Italia, si aprono tutti gli scenari di sviluppo futuri. Novità importanti le vedremo al WWDC 2017, ma intanto ci sono già delle applicazioni pratiche. Per esempio come ha fatto Telegram.

Questo servizio alternativo a WhatsApp si è aggiornato alla versione 4 che integra una novità importante: i pagamenti elettronici mediante i bot. Un aspetto importante, che fa l’occhiolino all’enorme successo di WeChat in Cina.

I pagamenti nei bot, per esempio utilizzabili per vendere prodotti o servizi, si appoggiano al sistema Stripe. Telegram, però, consente anche di usare Apple Pay per chi ha un dispositivo con iOS, in modo da evitare di lasciare i dati della propria carta di credito.

Nel sito preposto c’è tutta la documentazione per gli sviluppatori, per creare bot con l’integrazione dei pagamenti elettronici. Se volete provarlo con il bot @ShopBot potrete comprare per finta una macchina del tempo.

Telegram pesa 71,9 MB e si scarica gratuitamente dall’App Store.