Ulysses diventa app ad abbonamento

Ulysses

Ulysses è la mia app preferita per la scrittura in Markdown. La utilizzo quotidianamente per scrivere gli articoli del blog e conservarli. L’azienda che lo sviluppa, però, ha deciso di effettuare un cambiamento importante.

Ora l’app non sarà più a pagamento, e tra l’altro non costava poco, ma sarà gratuita. Alla base c’è un sistema di abbonamento che si potrà sottoscrivere mensilmente, per esempio da usare solo per il periodo di tempo in cui serve, oppure annualmente.

Alla base della decisione c’è la volontà di supportare lo sviluppo con un flusso costante di denaro. Un fattore che è sempre più utilizzato dalle varie aziende e che porterà, con il tempo, ad un sostanziale cambiamento delle abitudini di utilizzo delle app.

La società ha spiegato con un post su Medium i motivi della scelta e in che modo tutto questo possa giovare. Dagli aggiornamenti compresi e disponibili per tutti fino agli sconti.

Chi aveva già comprato l’app avrà uno sconto a vita del 25% sul piano annuale. Anziché pagare 39,99 € l’anno, pagherà 29,99 € l’anno. Il piano mensile costa 4,99 €. Gli studenti possono pagare 11,99 € per 6 mesi di utilizzo. Inoltre per tutti ci sono 14 giorni gratuiti, a cui si aggiungono dei mesi gratuiti se in precedenza era stata acquistata l’app. Mesi che cambiano in base alla data di acquisto.

Ulysses per Mac si scarica nel Mac App Store, mentre quello per iOS si trova nell’App Store.