Dictionaries, un’aggiunta al dizionario di Apple per tradurre le parole

Dictionaries

All’interno di OS X c’è un dizionario con cui è possibile cercare il significato delle parole. Da Yosemite in poi, per trovare il significato di una parola presente in qualsiasi testo di qualsiasi app, basta fare tap con tre dita sulla parola mediante il Magic Trackpad o il trackpad del MacBook.

In questo modo si apre una sorta di popup con la definizione. Questo software di Apple consente di scaricare i lemmi da alcuni pacchetti. Con le parole straniere, però, c’è un problema: non viene data la traduzione ma la definizione nella lingua della parola cercata.

Se vi serve la traduzione, invece, esiste un software di terzi che consente di aggiungere questa funzione. Con Dictionaries possiamo aggiungere la traduzione tra 45 lingue, tra cui l’italiano. Una volta installato, caricherà oltre 140.000 voci in italiano.

Per tradurre dall’inglese all’italiano basta selezionare la parola con il tap a tre dita e leggere la traduzione. Dictionaries costa 5,99 € nel sito dello sviluppatore. Esiste anche una versione demo.