E’ iniziata la conferenza stampa nel Campus di Cupertino.

Ecco tutte le novità.

<

p style=”text-align: justify”>Si parte dalla nuova versione del Mac Mini, come previsto giorni fa, in cui appaiono i processori Intel.

Due le versioni, una con processore mono e l’altra con quello a doppio core. La velocità aumenta, in questo modo, di 2/3 volte rispetto le versioni precedenti. Fanno l’apparizione anche FrontRow con telecomando annesso, il sensore a infrarossi è posizionato vicino all’ingresso per i DVD.

Il nuovo Mac Mini è sempre più media center, sono presenti, infatti, gli ingressi: SPDIF per l’audio multicanale, 4 porte USB e porta DVI per collegarlo alla Tv di casa.

I modelli sono:

  • Base da da 1.5 Ghz Core Solo con 512 Mb di Ram, scheda grafica integrata, HD da 60 GB, combo drive a 659,00 euro.
  • Top con processore Core Duo da 1.67 Ghz, HD da 80 GB e Superdrive (masterizzatore DVD) a 879,00 euro.

Steve Jobs introduce l’argomento iTunes Music Store ricordando che è stato venduto il miliardesimo brano. Allora perchè non aggiungere qualcosa al prodotto di punta, cioè l’iPod? Detto fatto. Ecco il famoso dock evoluto per iPod, chiamato iPod Hi-Fi. Sono presenti 3 speaker (2 da 80 millimetri e 1 da 130 millimetri) di cui uno con bass reflex che fa da subwoofer. L’alimentatore è integrato e, per utilizzarlo, si usa il telecomando per Front Row. Il prezzo negli USA è di 379,00 euro.

E’ previsto anche un aggiornamento del software per gli iPod.

La conferenza stampa si è chiusa. Niente MacBook, iPod di 6° generazione, tablet o cose varie. Forse qualcuno rimarrà deluso, ma ricordatevi che il 1° aprile Apple compierà i 30 anni di vita e sicuramente ci prepareranno grandi sorprese.

Leave a comment

Cosa ne pensi?