Anche se molto lentamente, Apple riesce ad arrivare ai problemi che gli utenti riscontrano con i suoi prodotti.

In questo caso, tra i problemi del MacBook Pro, Apple si è accorta che realmente il computer produce un rumore fastidioso, il famoso effetto “whine”, un ronzio che si ode quando il processore Intel Dual Core è sfruttato da un solo nucleo anzichè entrambi.

A Cupertino si sono accorti che il problema risiede in una cattiva gestione della scheda logica, quindi andranno a sostituirla con una versione differente. Le notizie che ci giungono da MacDailyNews vogliono che le riparazioni siano solo negli Stati Uniti per ora, ma si auspica che siano estese al resto del mondo. I MacBook Pro venduti dopo il 21 giugno, comunque, sono già stati aggiornati con la nuova scheda.

Chissà quanto tempo impiegheranno per scoprire che i portatili si riscaldano troppo….

Leave a comment

Cosa ne pensi?