Steve Jobs 5° uomo piu’ influente d’America

La rivista The Atlantic Monthly ha stila due classifiche. La prima degli uomini più influenti in America in tutta la storia dell’uomo. La seconda, invece, considera chi più influenza l’America in questo momento storico.

Nella prima troviamo al primo posto Abraham Lincoln, l’uomo che ha permesso agli Stati Uniti di non sfaldarsi, segue George Washington che li ha uniti. Al terzo posto c’è Thomas Jefferson che ha diffuso l’uguaglianza tra le razze che li popolavano.

L’elenco segue e troviamo anche un contemporaneo, il nostro amico Bill Gates che si aggiudica il posto 54.

Anche un italiano fa capolino, al posto 88 c’è Enrico Fermi con i suoi studi per la costruzione della bomba atomica.

Nella seconda classifica, invece, Zio Bill è al primo posto, seguito da James D. Watson che ha scoperto l’elica del DNA e poi da Ralph Nader che ha lavorato per rendere le automobili sicure. Il nostro caro Steve Jobs è al 5° posto.