Una batteria manda a fuoco un MacBook

Verrebbe da dire “maledette batterie Sony”, considerando che il colosso Giapponese è stato afflitto da una produzione difettosa di batterie che gli è costata milioni di euro, ma la batteria in questione non è quella richiamata da Apple.

Fatto sta che qualche giorno fa Mattyb, un utente di MacTalk, è andato a coricarsi con la sua fidanzata intorno le 3 di mattina, quando una puzza di bruciato ha iniziato ad invadere la stanza. Era il suo MacBook che da li a poco è stato avvolto dalle fiamme.

Riuscito a domarle Mattyb ha recuperato ben poco.

Prima di allora la batteria non aveva dato sintomi di malfunzionamenti. Sarà stata la visione dei due fidanzati a letto a far decollare la batteria del MacBook?

[via Engadget]