Boot Camp arriva alla versione 1.2 e supporta Vista

Non comprate un mac perchè non potete utilizzare Vista? Sbagliato, si può eccome. Grazie alla versione 1.2 di Boot Camp, il programma rilasciato da Apple per poter utilizzare l’Os di Microsoft, ora si può installare tale sistema, sempre se ne avete l’estrema necessità e 15 Gb liberi nell’HD.

Tra le altre novità apportate dalla nuova versione figurano:

  • Update dei drive del trackpad, iSight, AppleTime, audio, grafica e modem
  • Supporto al telecomando Apple Remote che ora funziona con iTunes e Windows Media Player
  • Incremento della tastiera virtuale per le lingue: coreano, cinese, svedese, danese, norvegese, finlandese, russo, francese e canadese.
  • Migliorata l’installazione di Windows
  • Aggiornata la documentazione su Boot Camp e l’aiuto on-line in Windows
  • Apple software update

Naturalmente qualora decidiate di installare il sistema di Redmond dovrete acquistarne una copia originale.

Augurandovi buona fortuna, potete scaricarlo nell’apposita pagina.

Cosa ne pensi?