Apple tenta di aggiornare i MacBook

Dopo alcuni minuti di fiato sospeso, arriva il tanto atteso aggiornamento dei MacBook da Apple. In realtà si è trattata di una impercettibile scossa di assestamento che ha portato un upgrade dei processori che ora partono da 2,0 Ghz per il modello base e 2,16 Ghz per il modello intermedio.

Calano i prezzi. Da questo momento dovrete sborsare 1.049 € anzichè 1.119 €. Il modello bianco da 2,16 Ghz costa 1.249 € invece di 1.319 € e quello nero 1.449 € invece di 1.519 €, vale a dire un risparmio fino a ben 70 € con cui potrete portare a mangiare una pizza i vostri familiari a nome di Zio Steve.

Purtroppo per i tanto famigerati veri aggiornamenti bisognerà aspettare ancora qualche mese.
Per altre info e acquisti, sempre se avete il coraggio di non aspettare il lancio di Leopard ad ottobre, potete visitare il sito di Apple.

Aggiornamento: la mia calcolatrice saputo dell’upgrade di ben 0,16 Ghz del processore si è suicidata per l’invidia.

MacBook

6 Comments

  1. beh insomma, a parte il processore mi sembra abbiano messo 20GB di HD in più su tutti i modelli, e anche 1GB di RAM sul modello base. O no?

  2. Ah bhè allora adesso le cose cambiano 😛

    Ma che senso ha aggiornare adesso se poi ad ottobre esce Leopard e tra pochi mesi (come Apple ha annunciato) ci saranno gli schermi al LED?

  3. Pingback: Levysoft » MacBook di 3a generazione: più potenti e più economici. Ecco tutte le novità

  4. Per come la vedo io è solo un semplice aggiornamento di passaggio prima di quello vero coi monitor a led e le cpu santa rosa.
    Nel mondo delle auto, per farvi un paragone, lo chiamano restyling 🙂

Cosa ne pensi?