Walt Mossberg recensisce l’iPhone

Walt Mossberg, giornalista del "The Wall Street Journal" e già visto come moderatore del dialogo tra Steve Jobs e Bill Gates durante il D: All things digital, è ritenuto una delle persone più obiettive e meno di parte del panorama internazionale dei media. Come David Pogue, anche lui ha ricevuto un iPhone in anteprima e ne ha scritto una recensione.

La prova è durata due settimane dove, Walt Mossberg, ha effettuato dei test per strada, in aeroporto, all'interno di uno Starbucks, a casa sua e in altri luoghi.
La difficoltà principale è stata trovata nell'utilizzare la tastiera virtuale. Il giornalista ammette che dopo 3 giorni aveva voglia di gettare il telefono dalla finestra, ma dopo 5 giorni è riuscito a scrivere velocemente come fa con il suo Treo, grazie anche al correttore automatico.

Note positive per il browser che visualizza correttamente le pagine, per il programma Mail che è paragonabile a un programma per computer, alla qualità audio molto elevata.
Zio Walt critica la scelta di legare il telefono a un solo operatore e a non lasciare la libertà di sfruttarlo con gli altri. Dichiara che At&T è di certo l'operatore più grande negli USA, ma la copertura non è delle migliori su tutto il territorio. La scelta di legarlo all'EDGE, tra l'altro, lo rendono un pochino monco a causa della lentezza nella navigazione.

Tra le feature non incluse ma che potrebbero esserci in futuro tramite degli aggiornamenti del software figurano: l'impossibilità di registrare filmati, la mancanza del supporto al formato Flash, la mancanza di giochi e l'impossibilità del collegamento con l'iTunes Store.

3 Comments

  1. Pingback: iPhone accessories and skins » Blog Archive » Walt Mossberg recensisce l’iPhone

  2. Pingback: University Update - Bill Gates - Walt Mossberg recensisce l’iPhone

  3. Pingback: University Update - Steve Jobs - Walt Mossberg recensisce l’iPhone

Cosa ne pensi?