iPhone: i primi bug

Sono passate circa 4 giorni da quando l'iPhone è entrato nelle mani del pubblico americano e gli smanettoni si sono messi subito all'opera. Facciamo un punto della situzione.

Dal lato delle vulnerabilità, Errata Security ha trovato un bug nella versione di Safari per il telefono, già riscontrata nella versione per Windows. Utilizzando un sito creato da persone malintenzionate, è possibile attivare un codice maligno che può spostare il controllo del telefono ed eseguire, probabilmente, anche telefonate all'insaputa del proprietario.

Intanto circola in rete una versione del firmware del telefono in un'immagine disco. La copia sarebbe stata trovata sui server di Apple e ha un peso di 93 Mb. E' possibile scaricarla tranquillamente da internet. Gli utenti consumer non saprebbero che farsene, ma i geek possono effettuare prove e controprove. 

Per finire un argomento che può interessare molte persone: lo sbloccamento del telefono. Attualmente è possibile utilizzarlo solo con schede di At&T, ma è partita ufficialmente la caccia al metodo per eliminare questa restrizione. Un sito ha addirittura offerto la taglia di 1.000 $ alla prima persona che crea una guida allo sblocco. In rete sono nati già alcuni siti che promettono il sistema, ma rimandano al futuro in attesa della manna dal cielo.

iPhone Dock

One Comment

  1. Pingback: PLzAlliance » Blog Archive » Vulnerabilità iPhone

Cosa ne pensi?