Steve Jobs regala un iPod al cliente insoddisfatto

Non iniziate a pensare a come lamentarvi per ricevere un iPod da Steve Jobs. Quello che vi racconto è la storia di Ben Gray, un web designer che ha avuto alcuni problemi con Apple. Ben aveva comprato un iMac 24″ per portare avanti il suo lavoro dopo essere stato per anni un utente Pc.

Il problema è che il computer aveva l’iSight, la webcam integrata, guasta. Rimandato il computer in riparazione aveva ricevuto un secondo iMac. Una volta acceso, però si è accorto che c’era uno strano rumore che non doveva esserci e il Genius del suo Apple Store di riferimento gli aveva consigliato di rimandarlo indietro.

Ora è in attesa del suo terzo iMac, ma nel frattempo ha perso 3 settimane dietro le magagne di Apple. Così ha scritto una lettera a Steve Jobs raccontando tutta la storia. Il CEO della Mela si è scusato e gli ha spedito un iPod Nano come segno di pace.

Di certo una prova di serietà della società, resta il fatto che sarebbe meglio alzare i livelli qualitativi dei prodotti. Non è la prima volta che circola merce difettosa.

[via openswitch]

banco genius bar

5 Comments

  1. Vabè, pero qui non si può parlare di prodotto scadente. Può sempre capitare un problema, è per questo che esiste la garanzia. Non credo che si possa sperare che venga controllata al millesimo tutta la merce prodotta, sarebbe impensabile.

    Per la mia esperienza non mi è capitato solo un problema con i prodotti apple, la mia airport extreme ha dato problemi ed l’ho appena inviata a riparazione in garanzia, senza nessun problema.

  2. Pingback: Cliente insoddisfatto? Ci pensa Steve Jobs

  3. Anch’io sto impazzendo con un iMacG5 iSight; sono alla terza importante riparazione all’hardware in 23 mesi (1 scheda logica 2 display). Solo le ultime due stanno portando via 42 giorni e non è ancora finita. Steve, mandami un iPhone

  4. Pingback: Roberto Baldini's blog

Cosa ne pensi?