Recensione iPod Touch (Seconda parte)

Eccoci alla seconda parte della recensione. Ho avuto modo di metterlo sotto pressione e combinare anche un pò di casini, fortunatamente (e spero tutti) risolti. Lo schermo non ha i difetti di gioventù e non presenta pixel morti. Ho riscontrato però dei bug che forse sono la cosa più interessante:

  • La tastiera italiana non è QWERTY ma QZERTY. Non capisco perchè Apple sia convinta che in Italia usiamo un leyout di quel genere. Fatto sta che per risolvere dovrete andare in impostazioni > generale > tastiera > tastiere internazionali e attivare anche quella inglese. Quando bisogna scrivere premete sul simbolo del mondo accanto allo spazio. La tastiera diventa inglese e QWERTY. Risolverete per lo scrivere ma i suggerimenti contro gli errori ve li darà in inglese. Abbiamo risolto un problema e ne è sorto un altro. Speriamo che Apple risolva nel prossimo aggiornamento.
  • Le copertine della sezione musica, mettendo il lettore in orizzontale, saranno sempre riferite a tutta la libreria. Se entrate in una playlist, ad esempio, non vi darà le copertine solo della playlist ma di tutto. Questo per me non è molto agevole e credo sia un bug.
  • La connessione a volte non va. Ci sono persone che hanno riscontrato l'impossibilità di navigare con alcune connessioni. Inoltre la gestione delle reti protette è da migliorare. Nelle università dove c'è bisogno di un certificato per autenticarsi non si può navigare perchè nell'iPod non si può scaricare nulla. La stessa sorte a volte colpisce anche YouTube e l'iTunes WiFi Music Store.
  • Le traduzioni di alcune parti sono incomplete. Si riscontrano ancora parole in inglese in alcune zone.
  • Mancano alcuni elementi come il Flash in Safari e il calendario editabile.
  • I brani che non hanno un riferimento nel TAG "album" non appaiono in Cover Flow.

Chicche e curiosità:

  • In Safari potrete usare Quick Time per vedere i video. Per fare un esempio se andate nella sezione "Film" del sito di Apple potrete vedere i traliler. Non funziona, però, lo streaming video.
  • Sempre attraverso Safari è possibile visualizzare documenti in pdf, doc o excel. L'importante è che siano on line e ricordate che non potete scaricare nulla ne tanto meno modificarli.
  • I filmati si possono cancellare direttamente dal dispositivo. Basta muovere il dito da destra verso sinistra sull'anteprima. Sincronizzando il player con iTunes, però, il filmato nella libreria del computer non viene cancellato. Sarebbe utile lo stesso sistema ma con i podcast e che la sincronizzazione funzionasse.

Vai alla prima parte

galleria iTouch