Apple abbassa i prezzi dei brani in UK

Apple ha comunicato che entro 6 mesi abbasserà del 10% il prezzo dei brani venduti nell'iTunes Store in Gran Bretagna. La decisione è stata presa per adempiere al regolamento europeo per l'unificazione dei prezzi di mercato nell'Unione Europea. I prezzi dello store inglese, infatti, sono leggermente più alti di quelli degli altri negozi.

Tra 6 mesi, quindi, ogni canzone passerà da 79 centesimi di sterlina a 74 centesimi, l'equivalente di 99 eurocent. La causa della disparità di prezzo non sarebbe da addossare ad Apple. Da Cupertino, infatti, hanno fatto sapere che i prezzi all'ingrosso effettuati dalle case discografiche in UK sono più alti di quelli imposti nelle altre nazioni, probabilmente per via della sterlina. Apple ha spedito un comunicato alle società per chiedere l'abbassamento dei prezzi in conformità con il regolamento europeo pena ripercussioni nell'iTunes Store.

Sperando che non si manifestino rotture nelle trattative, restano da sistemare le tariffe in altri paesi come Danimarca e Svezia.

[via Apple]

iTunes UK