Nuovi MacBook e MacBook Pro ora con multi-touch

Finalmente Apple ha partorito. Dopo aver mandato gli Apple store off line per mezza mattinata, ha finalmente messo a disposizione i nuovi MacBook Pro e a sorpresa anche i nuovi MacBook. Ora posseggono i nuovi processori di Intel Penryn. Vediamo nei dettagli:

I nuovi MacBook ora partono da un processore Intel Core 2 Duo da 2,1 GHz per passare a 2,4 GHz per il modello intermedio. La memoria RAM parte da 1 GB per diventare 2 GB di base dal modello intermedio. Potenziati anche gli HD che partono di base da 120 GB, che diventano 160 GB nel modello intermedio e 250 GB per il modello nero. I prezzi sono calati di circa 50 € e sono, rispettivamente per le tre versioni, 999, 1.199 e 1.399 € e si possono comprare nell'Apple Store on line.

I tanto attesi MacBook Pro, invece, hanno alcune novità in più. Partiamo dal touchpad multi-touch come i MacBook Air per passare alle nuove schede grafiche che partono da una NVIDIA GeForce 8600M GT con 128MB di SDRAM per arrivare  al modello top con la NVIDIA GeForce 8600M GT con 256MB di SDRAM e opzionalmente è possibile sceglierla fino a 512 MB. Salto anche del processore Intel Peryn che ora parte da un Core 2 Duo da 2,4 GHz per arrivare a 2,5 GHz e 2,6 GHz per il modello opzionale. Tanta potenza, però, ha ridotto l'utilizzo della batteria di circa 1 ora.

La buona notizia è che i prezzi calano di circa 200 €. Per il modello base da 15" preparatevi a pagare 1.799 €, per quello medio 2.199 € e per il 17" con 2,5 GHz 2.499 €. Li potete acquistare nell'Apple Store on line

MacBook Pro febbraio 2008

  • Buono come aggiornamento, dispiace un po’ che non sia cambiata l’estetica ma soprattutto che non abbiano messo un trackpad multitouch anche sui MacBook.

  • Gabriele Centurelli

    Trovo inaccetabile che sacrifichino la batteria in onore di qualche Ghz in più.
    Puro marketing.
    Potenza ne abbiamo già da vendere, non toglieteci l’autonomia, per me è fondamentale

  • CoStA

    Cmq le schede grafiche disponibili partono da 256 MB di memoria, non da 128MB.

  • Luca

    Confermo quanto detto da costa, sullo store americano le schede video partono da 256. Probabilmente è ancora un’imprecisione dello store italiano

  • Stefano

    Secondo me le modifiche apportate ai macbook erano davvero necessarie…sebbene fosse piu che sufficiente,1 gb ram era davvero poco…!inoltre l’hard disk da 250 gb x il modello di punta è davvero un lusso! considerando che ho comprato un macbbok a 1319 con 1gb ram e 80 gb hard disk lo scorso anno,ora rabbrividisco!!
    La piccola delusione sono i modelli “pro”…le migliorie sono si tante ma poche rispetto a quelle dei macbook… il modello pro base è quasi meno dotato del modello di punta della linea macbook!si sarebbe dovuto aumentare leggermente di piu,in modo da far sentire la differenza dai macbook normali e i modelli “pro”!