L’ignoranza sul MacBook Air fa perdere il volo aereo a un utente

Può un MacBook Air farvi perdere l'aereo? Sembrerebbe proprio di si ascoltando la storia capitata a Michael Nygard, un programmatore Java, che ha perso il volo nell'aeroporto di San Josè. Tutta colpa del suo nuovo portatile che non è stato riconosciuto all'imbarco dagli agenti TSA. Una volta passato sotto i raggi X del nastro trasportatore, infatti, l'agente ha avuto, pressappoco, questo dialogo (non fedelissimo e romanzato da me):

– Oddio, e questo cos'è? Sembra un potentissimo strumento per dirottare gli aerei.
– No guardi è il mio computer…
– Impossibile. Io sono un agente TSA e ne vedo molti di computer. Questo non lo è. Dai raggi X non si vede nessun hard disk.
– Bhè è perchè ha un SSD, come la memoria per fotocamere.
– E non c'è nessuna porta. Nessun lettore ottico. Questo è uno strumento sospetto, lei non me la racconta giusta.
– No guardi il lettore ottico si usa in remoto.
– Nei manuali TSA non ce n'è traccia, quindi è sospetto.

(nel frattempo il lungimirante agente chiama altri colleghi per essere aiutato nell'identificazione di questo strano apparecchio. Si forma una piccola folla di circa 10 persone)

– Ma secondo voi che cos'è? Cosa non è?
– Senta gliel'ho accendo così si toglie il pensiero

(dong di accensione, schermata con la Mela morsicata in bella vista)

– Ah vero aveva ragione. Il fatto è che noi dobbiamo attenerci al manuale TSA.
– Bene allora tutto risolto, vado all'aereo.
– No spiacente è già partito.
– ………

[via michaelnygard] 

8 Comments

  1. Anche fosse vero….non sarebbe bastato andare direttamente sul sito del produttore, e verificare?! in un attimo si sarebbe risolto…!!

  2. Bah infatti sarebbe bastato andare sul sito della apple, oppure…. accendelo subito il computer, io rimango diffidente riguardo questo avvenimento…

Cosa ne pensi?