Yellow Box tornera’ al WWDC 2008?

Era il lontano 1996 quando Steve Jobs rientrò in Apple tramite l'acquisizione della sua società Next, lo stesso nome del sistema operativo che zio Steve sviluppava in esilio. Dopo poco tempo, tramite l'integrazione di OpenStep, QuickTime e altri componenti a Next e Os Classic, nacque un sistema operativo che si chiamava Rhapsody e che divenne in seguito Os X. Ci fu una fase, però, tra il vecchio e nuovo sistema operativo, che richiese un programma che facesse da ponte alla migrazione, una sorta di Rosetta degli anni '90. Quel programma era Yellow Box.

Yellow Box permetteva di compilare un software, contemporaneamente, anche per Windows. I programmatori avevano la possibilità di creare programmi multipiattaforma. Yellow Box fu abbandonato, ma secondo alcune indiscrezioni tornerà quest'anno. Al prossimo WWDC, infatti, Apple dovrebbe annunciare una nuova versione della piattaforma che permetterà di creare programmi per Mac, iPhone e Windows.

Uno dei prodotti nati dalla nuova Yellow Box sarebbe Safari che gira attualmente anche con il sistema operativo di Redmond.

[via AppleCow]

Yellow Box

  • Oh, mamma! Adesso iniziano i rumors per la prossima WWDC!