Apple e la guerra dei cloni

HiPhoneI cloni dell’iPhone possono farla franca? Si direbbe di no. Basti pensare alla retata effettuata dalla polizia durante lo scorso CeBIT di Hannover che portò alla chiusura di alcuni stand che erano utilizzati, non per mostrare la bravura nel costruire nuovi dispositivi, ma per la capacità di copiare dagli altri.

Ora Apple se la prende direttamente con HiPhone, un clone del telefono, dando mandato allo studio legale Bird & Bird di cercare la società che sta alla base della produzione e chiedere di pagare danni per 25.000 €, più la distruzione totale dello stock e più il pagamento delle spese legali di 13.500 €.

Tutto sommato neanche tanto, molto probabilmente perchè Cupertino sa che si può copiare il design del telefono, ma un iPhone resta sempre un iPhone e non teme concorrenze sleali.

[via P.I.]

  • Si vede che alla fine quell’iPhone deve essere prorpio una bella schifezza che non impensierisce molto Apple.

  • “La guerra dei cloni iniziata è!”