CNet e Arstechnica acquistate, inizia un nuovo movimento strategico?

ArsTechnicaMentre da un lato abbiamo le grosse acquisizioni dei maggiori siti di servizi nella rete da parte dei giganti della Silicon Valley, tanto per fare un esempio Skype ad eBay o YouTube a Google, nella scorsa settimana anche i grandi siti di informazioni tecnologiche stanno entrando nell’area di interesse dei grandi network.

Negli ultimi giorni, infatti, abbiamo assistito all’acquisizione di due nomi illustri: CNet e ArsTechica. La prima è stata comprata dalla rete televisiva CBS che ha pagato ben 1,8 miliardi di dollari per accaparrarsi il pacchetto di maggioranza delle azioni della società, pagando 11,50 $ ad azione contro i 7,95 $ di valore borsistico rilevato nell’ultima seduta.

ArtTechica, invece, è stata rilevata da Condé Nast, una società che acquistò Wired, la bibbia elettronica della Silicon Valley, nel 2006 per 25 milioni di $. Per ora non si conosce l’entità monetaria dell’acquisizione. L’ufficializzazione avverrà nella giornata di domani.

Ci si chiede se è in atto un nuovo movimento per avere il controllo dei blog che trattano di tecnologia, un settore che sarà sempre più predominante in futuro e, soprattutto, se tali manovre strategiche riguarderanno anche altri nomi illustri nei prossimi giorni.

[via Wired e MercuryNews]

  • ROGERDODGER

    la cosa importante è che rimangano affidabili e imparziali