Snow Leopard: le 5 novita’ che troveremo sotto al suo cruscotto

Snow LeopardSnow Leopard è la prossima versione del sistema operativo di Apple. Come saprete, al suo annuncio, Steve Jobs ha detto chiaramente che non ci saranno grosse novità a livello software, ma solo delle ottimizzazioni al codice che lo renderanno più snello e affidabile.

Anche se non è completato ed è tutt’ora in fase di sviluppo, possiamo individuare 5 grosse novità che troveremo al suo interno. Vediamole:

  1. Un framework per il multi-touch. In realtà ciò non significa che a breve avremo un tablet di Apple, anche se le indiscrezioni dicono di si, ma che il multi-touch del trackpad sarà utilizzabile dagli sviluppatori per la creazione di programmi che ne potranno fare uso.
  2. Applicazioni di base più snelle. Il sistema operativo, non supportando più i processori PPC, avrà molto meno codice e ciò porterà ad applicazioni più leggere. Tanto per fare un esempio iCal passerà da 89 a 48 MB, Mail da 287 a 91 MB, iChat da 111 a 52 MB e Anteprima da 70 a 11 MB.
  3. Più funzionalità per l’editor di testo. Un cambiamento di poco conto che potrebbe servire a molte persone che non vogliono comprare programmi simili.
  4. La tecnologia Data Detector. In realtà l’abbiamo già vista con Mail in cui si possono estrarre contatti o eventi del calendario dal testo. Con lo stesso principio il sistema saprà individuare i dati utili nel testo grazie anche a Spotlight.
  5. Supporto al formato ZFS. Creato dalla Sun Microsystems, permette una migliore gestione dei dischi per l’archiviazione dei dati, la ridondanza dei dati, la correzione automatica degli errori, l’espansione dinamica dei volumi e così via.

[via AppleInsider]

  • spellnight

    bene bene! quando uscirà windows 7, snow leopard sarà già avanti anni luce!