Gli svedesi riescono a far cambiare le tariffe per l’iPhone

Telia Sonera

Ho una buona notizia e una cattiva notizia. La buona è che lamentarsi spinge l’operatore a rivedere le tariffe applicate all’iPhone, la cattiva è che per adesso non è successo in Italia. Stiamo parlando della Svezia dove le proteste di questi giorni verso Telia Sonera ha portato a dei successi.

Agli svedesi, infatti, non è piaciuto il fatto che nessuna delle tariffe avesse una flat dati. Ora l’operatore permette di aggiungerla ai piani già presenti pagando 20 € in più al mese oltre a fornire delle tariffe più flessibili. Ci arriva voce, intanto, che anche i norvegesi stanno insorgendo contro le loro tariffe e hanno attivato una petizione.

Come saprete abbiamo anche noi un sito con una petizione, stiamo attendendo l’ufficializzazione delle tariffe per diffonderlo in massa. La speranza è prima dell’ufficializzazione entrambi gli operatori presentino tariffe diverse.

[via MacWorld]

10 Comments

  1. La rete è pericolosa per loro.
    Mediamente un compratore di iPhone e di prodotti Apple si informa molto di più di un qualsiasi compratore di una qualsiasi altra marca. Il veicolo per tutta questa informazione è la rete.
    Oramai non possono più sperare di mantenere i loro micro mercati locali sperando che l’utente non faccia confronti con gli altri.
    Loro sì e quindi perché noi no pur pagando di più?

  2. Speriamo che anche in Italia si sveglino e aggiungano la FLAT dati all’iPhone. Altrimenti non venderanno nulla.

  3. Complimenti per il lavoro che state svolgendo per la petizione… magari questa cosa dovesse veramente arrivare “nelle costole” a qualcuno… magari amplificata da un bel servizio in onda al telegiornale… Comunque, per me la “Grande Assente” è Apple… Dov’è finita l’attenzione fino ad oggi dimostrata verso le necessità dei propri clienti? tutto sto casino di contrattazioni e litigi con i carrier nostrani per estorcere questo??… più di un anno di attesa?! WoW… se volevano stupirci non so voi ma con me ci sono riusciti!

  4. Ah, beh, in Italia non c’è da illudersi nemmeno un attimino! Figuriamoci se cambiano le tariffe perché la gente si lamenta. Al massimo le cambieranno quando vedranno che non vendono.

  5. Più i nostri operatori ritardano ad ufficializzare le tariffe e meno tempo ha il consumatore per protestare !
    Meno tempo hanno i classi acquirenti incauti di ragionare su quanto verrà a costare in due anni l’iPhone…

    che schifezza, siamo gli unici senza tariffe ufficiali
    telecomunicazioni e italia non vanno d’accordo continuiamo pure a rimanere degli sottosviluppati… per fino in africa sta arrivando internet con coporture ad hoc mobili in wi-fi, la gente gira con gli access point legati ai camion o biciclette … pensate un po’ voi…

  6. Se le tariffe escono il giorno prima del lancio la petizione risulta nulla… almeno che nessuno lo compri… ma chi ha già versato l’anticipo nei VodafoneShop?

Cosa ne pensi?