Jobs: “Mobile Me era immaturo. Sbagliato lanciarlo”

MobileMe

Con MobileMe abbiamo fatto troppi errori, ma abbiamo capito dove abbiamo sbagliato e non sbaglieremo più. Avevamo già molto da fare: iPhone 3G, il software iPhone 2.0, l’App Store. Si poteva ritardare il lancio di MobileMe senza alcuna conseguenza. Quello che è successo  ha dimostrato che abbiamo ancora molto da imparare sui servizi Internet e lo faremo. La visione che sta dietro a MobileMe è in un tempo entusiasmante e ambiziosa“. Sono queste le parole che Steve Jobs ha comunicato ai suoi dipendenti via email.

Anche se la società ha fatto una brutta figura con questo servizio nato tra mille problemi, ha avuto il coraggio di ammetterlo e imparare dai propri errori per offrire un servizio migliore. Il progetto è passato tra le mani di Eddie Cue, il capo dell’iTunes Store, con l’obiettivo di migliorare l’immagine del progetto. Eddie Cue aumenterà la qualità di MobieMe e nei prossimi mesi dovrebbe aggiungere altre caratteristiche per farlo diventare, come Steve Jobs ha promesso: “quel servizio di cui essere fieri entro la fine dell’anno“.

[via AppleCow]