La ricezione dell’iPhone non è inferiore agli altri telefoni

Nei giorni scorsi c’è stato un gran parlare della ricezione dell’iPhone 3G. Dopo il rilascio di un aggiornamento da parte di Apple, che per molti non ha risolto gran che, sono molte le persone che si chiedono se il telefono abbia realmente difficoltà con la rete operatore.

In realtà ogni nazione gestisce la sua rete in maniera indipendente. Un ricercatore svedese, però, ha effettuato una serie di test stabilendo che il segnale non è inferiore rispetto quello manifestato con il Nokia N73 e il Sony Ericsson P1. Al di la della grafica ballerina del segnale, l’iPhone non ha nulla di invidiare agli altri terminali.

[via Engadget]

  • Francesco

    Sarà…..ma resta il fatto che co l Nokia N80 in ufficio ci parlavo senza problemi con l’iPhone debbo uscire se non non sento nulla.

  • Pierpaolo

    concordo con Cesco… Nokia e61i e iPhone appoggiati sul comodino, entramo con Sim TIM. In 3G, il primo segnale al 100% fisso, l’iPhone segnale molto scostante, variabile tra 1 e 3 tacche su 5. Disabilitando il 3G (follia… visto che sarebbe la maggior innovazione rispetto al modello predecente… ma necessaria per arrivare a 20 ore di autonomia, altro scandalo) la sostanza non cambia: iPhone sempre un paio di tacche sotto all’e61i, e con segnale molto traballante.
    I test di laboratorio evidentemente si lasciano scrivere…

  • Danilo

    pierpà, mi sa un po’ che tu non leggi l’articolo prima di scrivere un commento…

    ti riporto la frase:

    “Al di la della grafica ballerina del segnale, l’iPhone non ha nulla di invidiare agli altri terminali.”

    insomma vuol dire che il problema non è reale, ma solo della grafica del segnale, poichè sono stati fatti test apposta.

    per il fatto di cesco non so spiegare il problema… non penso sia colpa dell’iphone, il telefonino più odiato e amato della storia nello stesso tempo… (lol)

  • Pierpaolo

    Danilo, hai ragione, forse non mi sono spiegato benissimo..
    Ho tralasciato di scrivere che con l’iPhone quando il segnale 3G non arriva alla 3a tacca (su 5…) la connessione è praticamente un terno al lotto, una volta su due non mi consente di utilizzare Safari, accedere ad Appl.Store o scaricare le mail…
    Non so cosa i test di laboratorio abbiano *voluto* appurare, so solo che telefoni alla mano, in moltissimi posti dove l’e61i prende segnale 3G pieno, l’aifon galleggia a 1-2 tacche, e molto spesso passa in EDGE, e questa è una prova inequivocabile che il terminale stesso ritinga la connessione 3G insufficente…
    Da quanto ho verificato (e non letto…), l’iPhone ha una ricezione estremamente “sensibile”, qualche volta basta girarlo o spostarlo di 30cm per cambiare completamente la ricezione. E attenzione: non parlo dell’ “indicatore” di potenza del segnale, ma dell’effettiva qualità della connessione alla rete!
    In ufficio ad esempio, ho finestre (e probabilmente ripetitori) alla mia destra, se tengo il cell a sinistra molto spesso l’audio è gracchiante e discontinuo, se lo tengo a destra tutto ok… cosa verificata più ore al giorno…. l’e61i e assolutamente insensibile da questo punto di vista.
    Tendo a crede più alla mia esperienza diretta, piuttosto che a test di laboratorio dietro cui girano interessi miliardari… 😉
    Ciao!
    Pierpaolo

  • GG

    @Pierpaolo
    Si è capito che il problema non è né di iPhone 2.0.2, né della rete. Prima dell’ultimo update iPhone si prendeva troppa banda, intasando la rete, cosa risolta con la 2.0.2, il problema è che finché non aggiornano tutti, quelli con la versione precedente continueranno a causare problemi anche agli altri in fatto di velocità della rete (non in fatto di tacche, visto che non esiste uno standard, ed una tacca di iPhone può comunque essere meglio di 5 tacche su un altro telefono 3G). Probabilmente tu vivi in una zona molto frequentata da iPhone 2.0/2.0.1, che intasano la rete perché non hanno aggiornato.

  • Pierpaolo

    per GG:
    la tua spiegazione può anche essere corretta e posso anche essere d’accordo per certi versi, l’unica cosa che non mi piace e non voglio fare è difendere a spada tratta un prodotto solo perché DEVE essere buono per forza… Mi pare la tipica “questione all’italiana”, il governo dice che il prezzo della benzina è troppo alto per colpa dei petrolieri, questi dicono che si abbasserà solo con la ristrutturazione della rete distributiva, i distributori dicono che sono tartassati dalle tasse ecc ecc…
    Ci potrebbe anche stare che 1 tacca del melafonino ne valga 5 di un nokia (anche se mi sà tanto tanto di freeclimbing sugli specchi…) ma allora perché quando ne ho 2 o anche 3, mi passi molto spesso in EDGE? Come si spiega? Il Nokia non lo fà finché non c’é più una bava di 3G, con 5 non ci pensa nemmeno! E non tocchiamo nemmeno l’argomento consumi in 3G.. altra nota MOLTO dolente…
    A me non interessa di chi sia la colpa, chi o come debba risolvere, so solo che *dati alla mano*, il mio iPhone ha una ricezione indubbiamente molto inferiore e molto più instabile del mio Nokia e61i che lo affianca 24 ore al giorno.
    Possono venirmi a raccontare qualsiasi favoletta, ma la sostanza con cui mi scontro ogni giorno, tutto il giorno, non cambia.
    Per la cronaca, vivo in un paesino di 6.800 abitanti spalmati su
    27 km², ovvero 240 abitanti/km², quando Milano supera i 7.000… se la storia dell’intasamento della rete fosse vera, a Milano dovrebbe essere praticamente impossibile utilizzare un iPhone…
    Non dovrò mica correre dietro a tutti i vicini di casa con l’aifon, verificare quel criminale che non a aggiornato alla 2.0.2, ed intimargli procedere con l’aggiornamento per sperare di avere un po’ di segnale in più, vero?!? 😉
    Ciao!
    Pierpaolo

  • GG

    @Pierpaolo
    Non è una questione di colpe, ma quello che ti ho detto non è stato comunicato da Apple in un comunicato stampa tanto per fare un po’ da scarica barile, ma da un sito, che ha ricevuto informazioni non ufficiali (quindi non divulgate solo per proteggersi), sensate e coincidono con tutto da un importante membro AT&T, se no come si spiegherebbe il fatto che Apple ha spinto all’istallazione della 2.0.2 tramite: sito, itunes, e SMS (in America)

  • Pierpaolo

    Ciao GG,
    non è per tirare sta storia all’infinito o voler avere ragione ad ogni costo 🙂
    Ma sinceramente tendo a fidarmi più di quello che riscontro ogni giorno con i miei occhi (e in questo caso anche le mie orecchie..) piuttosto che credere ciecamente a quanto pubblicato “da un sito che ha ricevuto informazioni non ufficiali”, confermate o meno “da un importante membro AT&T”… i cui interessi vanno ben oltre la comprensione di noi popolino bue…
    Anche se Bill Gates mi scrivesse una lettera di suo pugno giurando e spergiurando che il mio Dell XPS1330 con Vista BUsiness si avvia in 18 secondi, ed anche se la notizia venisse confermata da Bush nel suo blog, io ne conto sempre non meno di 120…
    Inoltre non ci vedo niente di strano sul fatto che Apple abbia pubblicizzato l’uscita di un nuovo firmware sul sito e su iTunes, è assolutamente normale e succede per qualsiasi prodotto, se poi AT&T ha rincarato la dose inviando un SMS a tutti i clienti evidentemente qualche interesse lo aveva. Io però da Tim non ho ricevuto niente, e non mi risulta che nemmeno Vodafone abbia inviato niente.
    Mah.. Comuque sia, spero solo che il fantomatico nuovo firm 2.1 risolva almeno la metà delle minchiate che hanno fatto con questo terminale… fà davvero fastidio vedere quante potenzialità sono state “liberate” con i firmware “unofficial”, mentre siamo qui ancora a litigare per inoltrare un sms…
    Pierpaolo

  • GG

    @Pierpaolo
    Anche io non voglio renderla infinita o avere per forza ragione, ma ti rispondo: credo che il tuo esempio sia fondamentalmente sbagliato: AT&T (Bill Gates) non ti ha detto che il segnale di iPhone non ha problemi (si avvia in 16 secondi), ma ha detto perché, non funziona per tutti. In ogni caso, se è vero, aspetta che le altre persone aggiornino, e vedrai miglioramenti, oppure prova a fare il test di velocità di notte, quando di telefoni accesi non ce ne dovrebbero essere molti.