La Cina vuole azzoppare l’iPhone per difendere il regime

Manovra strategica o imposizione del regime? E’ questo il quesito che bisogna porsi a seguito della richiesta di China Mobile, l’operatore che si occuperà di distribuire l’iPhone in Cina, di eliminare la possibilità di usare la rete 3G e il WiFi per i clienti cinesi.

La richiesta fatta da Apple è di ordinare a Foxconn, la fabbrica che costruisce i telefoni, di bloccare l’accesso alla rete. La giustificazione ufficiale vuole l’utilizzo del dispositivo del protocollo W-CDMA contro il TD-SCDMA usato dall’operatore. Problema che secondo China Mobile spingerebbe i suoi clienti ad acquistare il telefono per usarlo con la concorrenza.

Ma allora perchè bloccare anche il WiFi? Cosa c’entra la concorrenza con l’accesso alla rete? Probabilmente il governo cinese ha paura che i cittadini si spingano un po’ oltre i confini della nazione e scoprano che all’estero il mondo è molto diverso rispetto quello in cui vivono.

[via CNET]

  • Luigi

    Niente di nuovo sotto il sole. Purtroppo.