Il Congresso USA vuole l’iPhone

Qualcuno potrebbe lamentarsi: anzichè pensare alla crisi finanziaria questi parlamentari americani si dedicano ai propri cellulari, eppure dal Congresso USA sembra ferma la volontà di usare gli iPhone. La proposta proviene da alcuni parlamentari che vorrebbero usare il telefono della Mela al posto del BlackBerry.

Attualmente sono circa 8.200 i dispositivi di RIM distribuiti gratuitamente tra i politici di Washington. Telefoni posti a particolari procedure di sicurezza con collegamenti a server criptati. Modificare tutta la struttura richiederebbe milioni di dollari di investimenti, così il Congresso potrebbe tuttalpiù autorizzare l’uso degli iPhone tenuti privatamente dai parlamentari.

[via The Hill]