Sticky Notes, una nota come sfondo dell’iPhone

Avete la memoria corta? Allora prendete nota delle cose da fare o da ricordare. Uno dei programmi che potrebbe esservi utile, se avete un iPhone o un iPod Touch, si chiama Sticky Notes.

L’applicazione crea le classiche note in stile post-it. Una volta scritte potete creare uno screenshot e aggiungerla come sfondo del cellulare, in modo che ogni volta che lo attivate si ripresenta ricordandovi ciò che dovete fare.

Un altro utilizzo degli screenshot può essere quello di ricordare informazioni sui propri contatti aggiungendoli alle foto in rubrica. Quando vi telefoneranno, infatti, la nota apparirà a pieno schermo.

Sticky Notes pesa 200 KB e si può comprare per 0,79 € nell’App Store.

  • Franco

    carina,ma visto che ce ne sono altre,meno utili e gratis,questa la potevano rendere gratuita.

  • glorfindel

    molto carina. 0,79 mi sembra un prezzo onesto. Credo che la proverò…

  • L’ho acquistata un paio di giorni fa perché mi dimentico sempre di guardare i to-do delle altre applicazioni, anche migliori e gratuite, come iProcrastinate.
    Sticky Notes ha il vantaggio di essere sempre lì, a ricordarmi gli impegni ogni volta che accendo il telefono.
    Purtroppo è una applicazione ancora un po’ acerba, nel senso che manca al momento di alcune funzioni che la renderebbero perfetta. Mi spiego meglio: se creo una nota e poi voglio aggiungere un’altra voce… devo riscrivere tutto da capo, perché la nota non viene salvata se non come immagine grafica.
    Inoltre non posso tenere in memoria più note.
    Può essere invece comodo mettere una nota come immagine di un contatto, in modo da farci venire in mente qualche cosa se riceviamo una telefonata.

  • rogerdodger

    si ma a sto punto scusa faccio lo screenshot di notes ed è uguale no? ok non avrò il post it ma l’idea è la stessa e risparmio 79 cent

  • rogerdodger

    scusa ho sbagliato a scrivere la mail…comunque questo nuovo gravatar farà venir fame

  • Cavolo! Buona idea roger!
    Non è così stilosa come il post-it, ma almeno le note si possono editare…

  • Interessante l’idea ma a pagamento è davvero triste!