Papermaster fa causa ad IBM

Come non capire Mark Papermaster, l’ex manager di IBM a cui Apple ha destinato una poltrona come vice presidente in Apple. Big Blue continua imperterrita la sua causa legale poichè una clausola vieta Papermaster di lavorare per una società concorrente se non sono trascorsi almeno 12 mesi.

Così, dopo la prima udienza che ha dato ragione a IBM, nell’attesa del secondo giudizio, previsto per il 18 novembre, le possibilità per Apple di avere il suo vice presidente si abbassano. Come abbiamo visto la volta scorsa, però, Papermaster è convinto di avere ragione poichè Apple non è concorrente di IBM e ha deciso di fare causa al suo ex datore di lavoro per ben 3 milioni di dollari.

Il tribunale ha già ordinato a Big Blue di accantonare obbligazioni per un valore di pari importo da destinare a Papermaster nel caso avesse ragione. Il 18 novembre sapremo come andrà a finire questa storia.

[via MacNN]

  • GG

    Ma quello nella foto non è Tony Fadell?

  • Hai ragione, in Google mi aveva dato quella foto. Purtroppo non si riescono a trovare foto di Mark Papermaster