Ci sono voluti tre brevetti per spiegarlo, ma forse Apple ci è riuscita, forse ha creato un buon sistema di gestione delle batterie. Come cita essa stessa: “Uno dei problemi maggiormente incontrato da un utente di un network wireless e il costante bisogno di ricaricare o sostituire le batterie dei dispositivi. Non c’è solo questo problema, ma di sicuro può ridurre la produttività. Quando un dispositivo importante, come un mouse o una tastiera wireless, terminano l’energia, l’utente potrebbe essere costretto ad attendere che le batterie si ricarichino per iniziare di nuovo a lavorare“.

In pratica il sistema prevede l’utilizzo di un centro di controllo, in questo caso il computer, in modo da tenere sotto controllo tutti i dispositivi collegati ad esso senza fili. Si potrà sapere la percentuale di carica di ognuno di essi e, grazie a dei chip, gestire in maniera intelligente l’energia in modo da essere avvertiti per tempo quando ricaricare e per quanto tempo. Il sistema controlla anche il numero delle ricariche per essere avvisati quanto è necessario sostituire la batteria ricevendo anche l’elenco di fornitori che la vendono.

Lo troveremo, probabilmente, nei futuri computer.

[via AppleInsider]

Leave a comment

Cosa ne pensi?