Purtroppo non c’è ancora traccia di TomTom nell’App Store, nonostante la società abbia riferito di aver già pronta la versione per iPhone del suo celebre software di navigazione satellitare. La prima vera applicazione per la guida assistita si chiama G-Map e, al momento, presenta la cartografia per gli Stati Uniti Ovest e Stati Uniti Est.

Oltre alla grafica 3D che aiuta nell’individuazione delle strade da percorrere, ha in archivio i POI, cioè i punti di interesse, per trovare cinema, supermercati, scuole e molto altro.

Ogni pacchetto ha un peso di quasi 1 GB e naturalmente non richiederà una connessione dati durante la guida. Si possono comprare nell’App Store per 15,99 € l’uno. Speriamo di vedere presto la cartografia europea.

Join the Conversation

5 Comments

  1. Ehmm forse scrivere che non c’è la guida vocale (che altrimenti violerebbe l’sdk) sarebbe stato opportuno per valutare questa app, ben lontana dall’essere un navigatore così come lo intendiamo pensando a TomTom e soci.
    Di navigatori completi con indicazioni vocali ce ne sono già almeno tre, ultimo arrivato il Sygic ma non li vedremo mai in App Store se Apple non rivede l’SDK.

  2. non ha la guida vocale, ma ce l’ha la funzione di “bussola” nel senso che la mappa ruota secondo la direzione che si sta seguendo? se è così per me va già benissimo, solitamente tengo sempre il navigatore muto

  3. Io l’ho acquistato 1 mese fa’ prima di partire per San Francisco per una settimana. Avendolo utilizzato intensivamente, posso dire che questa applicazione risulta scarsa sia dal punto di vista grafico sia per le carenti funzionalita’ che per l’usabilita’ decisamente insufficiente. Nella versione rilasciata qualche giorno fa, sono state apportate diverse migliorie tra cui l’introduzione della funzione “bussola”.
    C’e’ da dire pero’ che, avendo speso 15 euro contro i 90 dollari se avessi acquistato in america un navigatore, non mi posso eccessivamente lamentare.

  4. Certo che senza guida vocale… come se uno buttasse sempre l’occhio sul navigatore, soprattutto in città dove i bivi si susseguono ravvicinati… addio concentrazione sulla guida!

Leave a comment

Cosa ne pensi?