Mentre si attende l’espansione delle API con la prossima versione del firmware per iPhone, c’è chi ha utilizzato quelle attuali per sfruttare la tecnologia RFID (Radio Frequency IDentification). Il sistema prevede l’inserimento di un piccolo TAG in una serie di oggetti per farli riconoscere dall’iPhone. Quando il telfono si avvicina a un oggetto, infatti, può riprodurre un elemento multimediale o compiere una specifica azione.

Se il telefono legge una torre, per esempio, può riprodurre automaticamente un video dove è presente una torre. Gli utilizzi sono molteplici: basterà avvicinare una foto per far partire la fotocamera o un cubo per attivare il browser. La tecnologia RFID potrà essere utilizzata in futuro per l’interazione del telefono con elementi dell’arredamento.

[via TUAW]

Lascia un commento

Cosa ne pensi?