Qualche tempo fa abbiamo assistito a banda di strumenti musicali per iPhone. Il risultato era una musica molto orecchiabile, ma dietro c’era comunque il lavoro manuale e intellettuale dell’uomo che ha studiato come combinare al meglio le varie fonti del suono. Ma se volessimo eliminare la presenza dell’uomo, quale sarebbe il risultato?

La sperimentazione è stata chiamata “Bacterial Orchestra” e ha fatto uso di un software particolare. Ogni iPhone, infatti, ha riprodotto un ritmo in base al suono ricevuto dagli altri iPhone nelle vicinanze. Il risultato è un flusso in piena evoluzione, in base alle risposte ricevute in precedenza. Chissà se un giorno non si riuscirà a farli cantare in cori virtuali.

[via TUAW]

Lascia un commento

Cosa ne pensi?