limitazioni-app-store

Dopo le notizie di ieri sull’apparizione di un’applicazione contenente foto erotiche nell’App Store, Apple ha ribadito la sua pozione di non distribuire programmi dal contenuto “spinto” all’interno del suo negozio di applicazioni. La società ha anche dichiarato di aver eliminato l’applicazione dietro suo intervento, sconfessando l’affermazione degli sviluppatori che avevano giustificato l’improvvisa sparizione additando il sovraccarico dei server.

Al momento non si sa se sarà effettuata una differenza tra contenuto erotico e pornografico, oppure se tutto ciò che riguarda il nudo sarà cancellato. Non resta che sperare che il vostro sito hot preferito crei un’ottimizzazione per Safari Mobile.

[via CNN]

Join the Conversation

4 Comments

  1. Kiro scusa l’OT: ma è stato confemato il fatto che con la 3.0 nn si possono scaricare dal telefono applicazioni già comprate su itunes gratuitamente?? nn so se mi sono spiegato 🙂

    1. @Francesco: le applicazioni che compri con iTunes con il tuo account puoi scaricarle nel tuo iPhone sempre con il tuo account senza spendere 1 centesimo di più

Leave a comment

Cosa ne pensi?